Il ministro svedese del futuro in visita in Italia. Abruzzo, Civita d’Antino e curiosità per Kristina Persson

Il ministro svedese del futuro in visita in Italia. Abruzzo, Civita d'Antino e curiosità per Kristina Persson facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

(di Antonio Bini) Non di rado dall’Italia si guarda con interesse ai paesi scandinavi e alla Svezia in particolare, al suo welfare. Da quando si è insediato il nuovo governo presieduto dal socialdemocratico Löfven (ottobre 2014) suscita curiosità la figura di Kristina Persson, ministro per le strategie future e la cooperazione nordica, di cui si sono occupati nei mesi scorsi anche i principali quotidiani italiani. La Svezia è il primo paese al mondo a nominare un Ministro che abbia come priorità lo sviluppo a lungo termine delle idee. Il lavoro del Ministro Persson coinvolge, tra l’altro, la conversione ecologica e altre iniziative volte a promuovere lo sviluppo sostenibile in termini economici, sociali e ambientali.

Posted by admin 04 05, 16 No Comments
Continua a leggere

Un pittore in paradiso ed un fiore per Anders Trulson su “Il Lavoratore” unico periodico in italiano distribuito in Svezia

Un pittore in paradiso ed un fiore per Anders Trulson su "Il Lavoratore" unico periodico in italiano distribuito in Svezia facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblichiamo gli interessanti articoli “Un Pittore in paradiso” di Riccardo De Matteis ed “Un fiore per Anders Trulson” di Antonio Bini, apparsi sul giornale “Il Lavoratore” unico periodico in italiano distribuito in Svezia. Il periodico “Il Lavoratore” ed il sito italienaren.com hanno lo scopo di rendere ancora più profondi i contatti culturali, sociali e linguistici tra la comunità italiana residente in Svezia e gli svedesi interessati a lingua e cultura italiane.

Posted by admin 04 05, 16 No Comments
Continua a leggere

Un fiore per Anders Trulson

Un fiore per Anders Trulson facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

di Antonio Bini – ANDERS TRULSON, A CIVITA D’ANTINO LA VISITA DI UN GRUPPO DI SVEDESI DISCENDENTI DEL PITTORE. Weekend abruzzese per un gruppo di svedesi convenuti nel paesino della Valle Roveto oltre che dalla Svezia, anche da Germania e Stati Uniti per visitare Civita d’Antino, dove nell’estate di oltre un secolo fa visse la sua ultima stagione il loro avo, il pittore Anders Trulson, scomparso il 24 agosto 1911, rimanendo lì sepolto. 

Posted by admin 10 05, 15 No Comments
Continua a leggere

Svezia chiama Abruzzo, due secoli di legami. Nel libro ‘Allodole a L’Aquila’ il viaggio di Johan Werkmäster

Svezia chiama Abruzzo, due secoli di legami. Nel libro 'Allodole a L'Aquila' il viaggio di Johan Werkmäster facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La storia di incontri con le persone, le tradizioni, la religione, il cibo e il vino d’Abruzzo, attraversando i paesi della montagna ormai spopolata tra quel che resta del mondo pastorale: è quasi un romanzo quello dello scrittore svedese Johan Werkmäster, pubblicato di recente dall’editore Carlsson di Stoccolma e nato dopo un primo viaggio in Italia, nel 2003, sulle tracce del pittore svedese Anders Trulson, scomparso nel 1911 e sepolto nel cimitero napoleonico di Civita d’Antino (L’Aquila). Per il titolo, “Allodole a L’Aquila”, Werkmäster ha tratto ispirazione dalla rivista in latino “Alaudae” fondata da Karl Heinrich Ulrichs, giurista tedesco che scelse di vivere all’Aquila dal 1890. Un racconto che si sviluppa poi dagli spunti offerti dalla letteratura in inglese sull’Abruzzo.

Posted by admin 06 18, 15 No Comments
Continua a leggere

Il ritorno a Civita dello scrittore Johan Werkmäster

Il ritorno a Civita dello scrittore Johan Werkmäster facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

(di Antonio Bini) Nell’estate del 2003 era iniziato proprio nel paese della Valle Roveto il suo viaggio alla scoperta dell’Abruzzo. Un luogo che incuriosiva lo scrittore svedese il quale desiderava conoscere cosa avesse attirato quei luoghi fuori delle rotte più frequentate il pittore Anders Trulson, anch’egli svedese, che fu sorpreso dalla morte durante a Civita d’Antino, nell’estate 1911. Nel paese soggiornava insieme al maestro Kristian Zahrtmnann e ad altri artisti scandinavi. Il giovane Trulson rimase per sempre tra le montagne della Valle Roveto, nel vecchio cimitero di Civita. 

Posted by admin 07 09, 15 No Comments
Continua a leggere