L’Accademia Italiana della Cucina a Civita d’Antino per la valorizzazione e il recupero di un passato straordinario

L'Accademia Italiana della Cucina a Civita d'Antino per la valorizzazione e il recupero di un passato straordinario

Sulle antiche tracce di Civita d’Antino si è sviluppata l’iniziativa conviviale dell’Accademia Italiana della Cucina, delegazione di Avezzano, alla riscoperta dei valori culturali e paesaggistici di questo bellissimo e singolare paese dell’Abruzzo interiore che rischia di scomparire. Si ricorda, anche qui, il terribile terremoto della Marsica del 1915 che vide il paese decimato e accelerò il processo migratorio, iniziato già negli anni precedenti.

Posted by redazione 01 17, 11 Commenti disabilitati su L’Accademia Italiana della Cucina a Civita d’Antino per la valorizzazione e il recupero di un passato straordinario
Continua a leggere

Munch e lo spirito del Nord (Scandinavia nel secondo ottocento)

Munch e lo spirito del Nord (Scandinavia nel secondo ottocento)

(Italian-English) Munch and the Spirit of the North Scandinavia in the Second Half of the Nineteenth Century. Nella splendida cornice di Villa Manin di Passariano di Codroipo (UD) dal 25 settembre 2010 al 6 marzo 2011 si è svolta la mostra “Munch e lo spirito del nord” Scandinavia nel secondo ottocento. Una mostra dedicata al pittore norvegese Edvard Munch con 40 opere in totale, di cui 30 quadri e 10 lavori su carta. 

Posted by redazione 09 26, 10 Commenti disabilitati su Munch e lo spirito del Nord (Scandinavia nel secondo ottocento)
Continua a leggere

L’impegno di Italia Nostra per la riscoperta della “Scuola dei pittori scandinavi” di Civita d’Antino

L’impegno di Italia Nostra per la riscoperta della “Scuola dei pittori scandinavi” di Civita d’Antino

Il sogno italiano di Kristian Zahrtmann L’Abruzzo di fine ‘800 interpretato dagli artisti danesi Il terremoto che colpì l’Abruzzo, ed in particolare la Marsica, nel 1915, pose fine ad una straordinaria stagione artistica, quella della scuola di Kristian Zahrtmann a Civita d’Antino, frequentata alla fine dell’ottocento da decine di pittori provenienti dalla Danimarca e da tutta la Scandinavia. L’intensa produzione artistica scaturita da quel periodo è esposta nei più importanti musei scandinavi, spesso sotto il titolo “Paesaggio italiano”. Una stagione artistica nota in Danimarca, ma dimenticata in Italia.

Posted by redazione 06 03, 10 Commenti disabilitati su L’impegno di Italia Nostra per la riscoperta della “Scuola dei pittori scandinavi” di Civita d’Antino
Continua a leggere

Un percorso nei luoghi dell’arte “L’Abruzzo di M.C. Escher”

Un percorso nei luoghi dell’arte "L’Abruzzo di M.C. Escher"

M O S T R A “L’ABRUZZO DI M.C. ESCHER” Un percorso nei luoghi dell’arte 28 maggio – 26 giugno  Maison des Arts Fondazione Pescarabruzzo C.so Umberto I, 83 – Pescara La Fondazione Pescarabruzzo e l’Associazione culturale Culture Tracks hanno organizzano dal 28 maggio al 26 giugno 2010, presso la sala espositiva al primo piano Maison des Arts in C.so Umberto I, n. 83 a Pescara, una mostra d’arte dal titolo: “L’ABRUZZO DI M.C. ESCHER” Un percorso nei luoghi dell’arte.

Posted by redazione 04 20, 10 Commenti disabilitati su Un percorso nei luoghi dell’arte “L’Abruzzo di M.C. Escher”
Continua a leggere

Il libro “L’italian dream di Kristian Zahrtmann” la scuola dei pittori scandinavi a Civita d’Antino

Il libro "L'italian dream di Kristian Zahrtmann" la scuola dei pittori scandinavi a Civita d'Antino

L’italian dream di Kristian Zahrtmann (A cura di Antonio Bini) D’Abruzzo Libri – Edizioni Menabò. Alla fine dell’Ottocento, sulla scia del Grand Tour, Kristian Zahrtmann si era avventurato nell’Italia meno conosciuta, in Abruzzo, giungendo in un piccolo paese sulle montagne, Civita d’Antino, che divenne la sede estiva della sua scuola d’arte. Dal rapporto di amicizia tra il maestro danese e la popolazione nacque un’intensa stagione creativa che influenzò l’arte scandinava, culminando in una mostra che si tenne presso il Kunstforeningen a Copenhagen nel 1908. Il libro apre una finestra su quella straordinaria stagione, attraverso testimonianze, immagini, documenti e riflessioni, tra passato e presente, per non dimenticare Zahrtmann e i pittori scandinavi e per rompere il secolare oblio che avvolge il paese dopo il terremoto del 1915.

Posted by redazione 04 17, 10 Commenti disabilitati su Il libro “L’italian dream di Kristian Zahrtmann” la scuola dei pittori scandinavi a Civita d’Antino
Continua a leggere