Il libro “L’italian dream di K. Zahrtmann” ed il ritorno simbolico dei pittori scandinavi a Civita d’Antino

Civita D’Antino. Il 12 agosto 2099, alle ore 18.00, la Pro-Loco Civita d’Antino, in collaborazione con la rivista D’Abruzzo ed il Comune di Civita d’Antino, presentano il libro di Antonio Bini “L’ITALIAN DREAM DI KRISTIAN ZAHRTMANN: la scuola dei pittori scandinavi a Civita d’Antino” Edizioni D’Abruzzo / Menabò, 2009 IMPORTANZA E SUGGESTIONI DEI PAESAGGI DELLA VALLE ROVETO. Oltre all’autore saranno presenti la pittrice danese Kirsten Murhart, Sergio Bini, Piero Moscone e Katia De Simone dell’Associazione CultureTracks di Pescara, che hanno collaborato con le loro testimonianze alla realizzazione del libro. Sarà presente l’Editore Gaetano Basti

PROGRAMMA Ore 18.00 (Giardini del complesso turistico “La Piramide”) Saluti del Sindaco P. Fantauzzi e del Presidente della Pro-Loco di Civita d’Antino Intervengono Antonio Bini, Kirsten Murhart, Sergio Bini Roberta Di Fabio leggerà alcune lettere di Kristian Zahrtmann Durante l’incontro sarà esposto il quadro di Knud Sinding ripreso nella copertina del libro. Seguirà una passeggiata per il paese – insieme alla pittrice Kirsten Murhart ed un gruppo di suoi allievi danesi – seguendo un itinerario tematico che comprende i principali contesti ripresi dai pittori scandinavi della Scuola di Zahrtmann (Per celebrare simbolicamente il “ritorno dei pittori scandinavi” sarà visitabile lo storico giardino di Palazzo Ferrante) Ore 21.30-22.00 Proiezione all’aperto del documentario: ”Questa era Civita d’Antino” a cura dell’Associazione CultureTracks di Pescara

I commenti sono chiusi.